San Polo, picchia la compagna incinta: denunciato

Lesioni personali l‘accusa mossa a un 37enne reggiano dai carabinieri

SAN POLO (Reggio Emilia) -Un 37enne reggiano è stato denunciato per lesioni personali dai carabinieri di San Polo con l’accusa di aver picchiato la compagna 28enne, che è incinta, perché pensava che avesse una relazione con un altro uomo. La donna, in seguito alle botte ricevute, è dovuta ricorrere alle cure mediche all’ospedale.

E’ successo giovedì mattina nell’abitazione della donna dove l’uomo è andato probabilmente per chiarire i sospetti che nutriva. Dalle parole l’uomo è presto passato ai fatti percuotendo la compagna, peraltro in stato interessante, con schiaffi e pugni per poi allontanarsi.

I carabinieri sampolesi, visto lo stato di gravidanza della donna, hanno chiamato i soccorritori del 118 che l’hanno portata in ospedale dove è stata medicata e refertata con una prognosi di 5 giorni per “escoriazioni multiple in aggressione”. L’uomo è stato denunciato per il reato di lesioni.