Meccanica agricola, due giorni di iniziative Cciaa

Un gruppo di operatori commerciali libanesi saranno in città giovedì e venerdì per visite ed incontri in 14 aziende reggiane

REGGIO EMILIA – Dimensioni relativamente piccole, ma grandi prospettive: così si presenta il mercato libanese per le imprese di Reggio Emilia, “uno dei punti di forza di quel ‘sistema Italia’ che è il primo fornitore europeo del Libano, e che si colloca al secondo posto della graduatoria mondiale”. E proprio guardando a questo mercato e a questo Paese, che rappresenta “un ponte e una ‘piazza’ commerciale molto importante anche per le triangolazioni verso altre aree dell’Asia”, la Camera di commercio di Reggio ha organizzato un confronto tra le imprese reggiane della meccanica agricola e della filiera della casa e un gruppo di operatori commerciali libanesi, che saranno in città giovedì e venerdì.

In una nota, la Camera di commercio ricorda che “le esportazioni reggiane verso il Libano valgono 19,5 milioni di euro e, dopo tre anni di crescita a due cifre (con un record del +25,9% nel 2013), nel 2015 e 2016 hanno segnato una battuta d’arresto, con una tendenza alla flessione avvertita soprattutto lo scorso anno”.

Tuttavia l’interesse verso il Paese asiatico “resta alto, come dimostra l’adesione di ben 14 aziende reggiane all’iniziativa”. Nel dettaglio, la giornata di giovedì, con i lavori a Palazzo Scaruffi, “sarà dedicata ad incontri individuali delle aziende con gli operatori commerciali libanesi”, mentre venerdì sono previste “visite e incontri all’interno delle imprese”.