Innovazione e ricerca, Ghepi compie 45 anni foto

L’azienda di Cavriago ha organizzato al Tecnopolo un workshop sulle più avanzate innovazioni nel settore delle materie plastiche

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Ben 45 anni vissuti all’insegna dell’innovazione e lo sguardo sempre rivolto al futuro: questo il messaggio che “Ghepi srl” ha voluto trasmettere in occasione dell’anniversario della propria fondazione, organizzando  al Tecnopolo di Reggio l’evento dal titolo “Ingegneria e strategia con i polimeri ad alte prestazioni”. L’azienda opera nel “Settore Gomma-Plastica” ,ha sede a Cavriago ed è stata fondata nel 1972 dai coniugi Nemesio Gherpelli e Maria Gabriella Pinotti. Oggi ha un organico di  45 dipendenti e un fatturato pari a 6,7 milioni di euro.
“Abbiamo deciso di celebrare i 45 anni con un workshop ad alto contenuto di innovazione per mostrare ai nostri clienti quanto la ricerca e lo sviluppo siano per noi dei pilastri strategici – ha affermato Mariacristina Gherpelli, managing director dell’azienda – Non ci consideriamo “solamente” degli stampatori, ma dei veri e propri partner nell’engineering e nello sviluppo di soluzioni innovative”.

“Questo seminario – ha continuato Gherpelli –  racconta un’altra caratteristica importante di cui siamo molto orgogliosi: la capacità di collaborare e saper creare relazioni di fiducia. I relatori del seminario sono nostri fornitori, che hanno accolto con entusiasmo il nostro invito e hanno condiviso contenuti tecnici di altissimo interesse per noi e i nostri clienti”.
Dopo il saluto di benvenuto dei vertici aziendali, il programma dei lavori ha visto infatti gli interventi tecnici di Enrico Spini, RadiciGroup Performance Plastics; Devid Mosca, Mito Polimeri; Ciro Piermatteo, Cvestro AG; e Vittorio Bortolon, Planura Italia Srl.

Al termine del convegno i partecipanti hanno inoltre avuto l’opportunità di confrontarsi direttamente con i relatori con colloqui individuali e, successivamente, sono stati accompagnati nello stabilimento aziendale per una visita alla produzione e ai laboratori di ricerca. “La propensione alla ricerca e l’attenzione all’evoluzione del nostro settore – ha concluso Mariacristina Gherpelli – insieme al credere fermamente nel valore delle collaborazioni, sono i punti cardine di una Ghepi che celebra con orgoglio il suo passato e ancor di più guarda con fiducia e passione al futuro.”