Quantcast

Reggiolo, volontario preso a bastonate alla Festa della birra

Il 22enne, addetto ai parcheggi, è stato aggredito dopo un alterco con due persone, zio e nipote di Gonzaga, a bordo di un'auto. I due sono scesi e lo hanno picchiato

REGGIOLO (Reggio Emilia) – Mentre alla Festa della birra di Reggiolo migliaia di persone stavano assistendo al Ruttosound, ieri sera intorno alle 22.30, nei pressi dei parcheggi, si è consumata un’aggressione ai danni di un volontario 22enne della Protezione civile del paese.

Il giovane stava prestando servizio come addetto al traffico e ai parcheggi all’incrocio tra via Volta e la strada provinciale quando, per cause ancora in corso di accertamento da parte del Corpo di polizia municipale “Bassa reggiana”, è sorta una discussione con due persone a bordo di un’auto. Nel corso dell’alterco le due persone (zio e nipote residenti a Gonzaga di Mantova), sono scese dalla macchina e hanno estratto dal baule un bastone con il quale hanno colpito e ferito il malcapitato volontario.

Presenti in zona, alcuni agenti del Corpo sono subito intervenuti e hanno bloccato uno degli aggressori mentre l’altro è riuscito a fuggire a bordo dell’auto ma poi, grazie all’aiuto delle telecamere dei varchi, è stato presto identificato.
Il 22enne, sanguinante, è stato portato al pronto soccorso dal quale è stato poi dimesso con 5 giorni di prognosi. Alla luce dell’episodio – confermato dalla presenza di diversi testimoni – il giovane sporgerà querela per lesioni personali.