Quantcast

Lo shopping? Si fa in rete con codici sconto e coupon

Sono almeno 1/5 gli Italiani che comprano abitualmente da Internet, per una spesa annua complessiva di circa 17 miliardi di euro

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Secondo i dati divulgati dall’Osservatorio e-Commerce B2c – a cura degli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano – sono almeno 1/5 gli italiani che comprano abitualmente da Internet, per una spesa annua complessiva di circa 17 miliardi di euro. Si tratta perlopiù di donne, residenti in grandi città, e di età inferiore ai 35 anni.

E anche se l’80% dei web-acquirenti continua a preferire le transazioni effettuate via desktop, cresce la quota dello shopping “che corre” sui dispositivi mobili – come smartphone e tablet. Un dato, quest’ultimo, che le aziende (saggiamente!) mostrano di non ignorare, rendendo i loro siti sempre più responsivi. E offrendo sempre più spesso la possibilità di acquistare, e risparmiare, con i codici sconto.

I codici sconto, infatti, non sono altro che l’evoluzione dei vecchi coupons (tradotto dal francese: tagliandi, cedole), in versione mobile-friendly. I coupon, in origine, dovevano essere ritagliati da giornali e riviste, e presentati presso uno dei punti vendita convenzionati, per poter ottenere lo sconto del valore indicato. Con la nascita del commercio elettronico, i coupon sono diventati digitali: dei documenti da scaricare e stampare a casa, per poi – come sopra – andare a fare shopping nei negozi fisici, armati dei preziosi “talloncini”.

I codici sconto tanto diffusi adesso sono una sorta di couponing elettronico: una serie di numeri e lettere che basta salvare sullo schermo del proprio smartphone – e poi mostrare alla cassa – in caso di acquisto vis-a-vis presso un punto-vendita fisico; oppure inserire in un apposito campo quando si compilano i form per lo shopping virtuale. Senza bisogno di stampare nulla. Praticamente una smaterializzazione del coupon cartaceo, che favorisce chi utilizza soprattutto i display di telefonini e i-pad per fare spese.

Codici sconto per comprare online hardware e software
Tornando invece ai dati degli Osservatori Digital Innovation, al terzo posto fra le categorie merceologiche più “gettonate” nell’ambito dell’e-shopping, figurano gli articoli di informatica ed elettronica.

In questo settore più che in altri, infatti, è importante non sacrificare la qualità a vantaggio della convenienza. Per farlo, è bene indirizzarsi sempre verso i marchi più prestigiosi, che garantiscono buone prestazioni e un’assistenza sicura in caso di problemi. Su Monclick, ad esempio, è possibile scegliere fra un vastissimo assortimento di merce nuova e usata – dall’high-tech della telefonia ai comuni elettrodomestici. Il risparmio è sempre assicurato, soprattutto dalle numerose offerte online dai codici sconto Monclick.

Anche i computer oramai fanno parte degli oggetti più acquistati sul web: prezzi stracciati, prodotti ricondizionati e spedizioni assicurate hanno reso l’acquisto sicuro ma soprattutto conveniente. Anche in questo ci vengono incontro numerose offerte grazie ai coupon Gearbest.

Infine, ma non per questo meno importanti, gli smartphone. Negli ultimi anni sono diventati un vero oggetto di culto ed è difficile trovare chi non ne possegga almeno uno. Le esigenze da parte dei consumatori si fanno sempre più alte di anno in anno e le case produttrici si adattano offrendo sempre più funzionalità. Ciò comporta però un conseguente aumento di prezzo e non tutti sono disposti a sborsare cifre così alte. Come fare quindi? Di seguito vi riportiamo i codici sconto attualmente attivi dei tre negozi che abbiamo scelto per voi:


Codice sconto Monclick del 12% valido su tutti i consumabili

Coupon GearBest dell’8% valido su tutti gli smartphone

Codice sconto eGlobal Central di 5€ valido su una spesa minima di 50€

Le ragioni per cui si tende a preferire l’acquisto virtuale di pc & co. hanno a che fare con: il maggior assortimento di prodotti offerto dal web, e con la conseguente possibilità di comparare in pochi gesti prezzi e prestazioni di molti modelli. Ma anche con la comodità di non dover affrontare spostamenti (a volte lunghi) per raggiungere un venditore fornito. E, soprattutto, con la possibilità di utilizzare proprio i famosi codici sconto – che permettono di spuntare prezzi favorevoli anche su articoli di alto livello!

Più informazioni su