Campegine, conto alla rovescia per il voto foto

Domani si vota per il rinnovo del consiglio comunale e la scelta del nuovo sindaco. Sfida tra l'ex primo cittadino Menozzi e l'ex assessore alla Cultura Artioli

CAMPEGINE (Reggio Emilia) – Conto alla rovescia per la tornata elettorale per il rinnovo del consiglio comunale e l’elezione del nuovo sindaco di Campegine, uno dei 1005 municipi italiani che vanno a rinnovo. Tra questi ci sono 21 capoluoghi di Provincia (in Emilia-Romagna sia Parma che Piacenza, entrambe sopra ai 100mila abitanti) e 4 capoluoghi di regione (Palermo, Genova, Catanzaro e L’Aquila).

Nella piccola Campegine (5mila abitanti), reduce dall’ esito del referendum sulla fusione vooluta dal Pd e attanagliata dai problemi legati alla “quadratura del cerchio” rispetto al bilancio, si presenta una sfida tra due ex: Daniele Menozzi, primo cittadino dal 1998 al 2007, e l’avvocato Giuseppe Germano Artioli, suo ex assessore alla Cultura. Il primo fa riferimento alla lista “Insieme per Campegine” e “Rinascita Campeginese”, entrambe riferibili ad un campo di centro – centrosinistra.

Daniele Menozzi, 43 anni, ha iniziato la sua esperienza nella macchina pubblica giovanissimo come consigliere comunale, e poi è stato sindaco del paese per due mandati, presidente del Consorzio di comuni e anche assessore. Ha lavorato come dirigente in cooperative come Coopsette e Sicrea. Insieme con lui, in lista, i candidati consiglieri Stefania Bonazzi, Romano Conti, Elisa Fabbi, Piergiorgio Ferrari, Lionello Lasagni, Mauro Malpeli, Cecilia Mazzali, Giusy Mendrano, Marjka Nasso, Ivan Righi, Antonio Senza e Alessandro Spanò

 

Anche Giuseppe Romano Artioli, 59 anni, conosce  bene la macchina comunale di Campegine e la politica. Stimato avvocato, è stato segretario del Partito Socialista di Reggio dal 1990 al 1995 e ha  ricoperto l’incarico di assessore alla Cultura durante il secondo mandato Menozzi e sotto il suo successore River Tagliavini. La sua “Rinascita Campeginese” si presenta come una lista civica, apolitica. Di certo ha già vinto una volta: Artioli era uno dei sostenitori del no alla fusione con Gattatico e Sant’Ilario, che ha raccolto il 75% dei votanti. I candidati della lista “Rinascita Campeginese”: Margherita De Santo, Marco Cocconi, Simona Magnani, Cesare Brugnoli, Cecilia Bonazzi, Daniele Fontanesi, Cristina Lanzi, Daniele Umberto Ambrogi, Anna Elisa Moccia, Stefano Lusetti, Elisa Bonori e Marika Giovanardi.

Tutte e 4 le sezioni sono allestite nelle scuole medie di piazzale Montry 3. Si vota dalle 7 alle 23.

 

 

1005