Alessia e Sonia, mamme felici con due gemelli

Le due reggiane hanno scritto “Un nido per due gemelli”, un libro corale che vuole essere più una testimonianza di una bellissima esperienza che non un kit di sopravvivenza per genitori disperati

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Siamo convinte che due figli in contemporanea non siano una prova da supereroi, ma un meraviglioso viaggio imprevisto che richiede più fiducia e accoglienza non strategie speciali” così le due autrici, Sonia Coluccelli e la reggiana Alessia Laura Boni, spiegano le motivazioni che le hanno spinte a scrivere “Un nido per due gemelli”, un libro corale che vuole essere più una testimonianza di una bellissima esperienza che non un kit di sopravvivenza per genitori disperati.

Alessia, mamma di tre bambini di cui due gemelle, fondatrice dell’associazione La Cova, nel libro racconta con passione la sua esperienza di parto naturale e di allattamento al seno contemporaneo di due bambini. Il suo esempio e la sua esperienza hanno dato forza e ispirazione a Sonia che ha vissuto la stessa esperienza due anni dopo.

Sonia è mamma di quattro bimbi, di cui due gemelli e si è battuta fin dall’inizio per una nascita naturale e una medicalizzazione al minimo. Nel libro parla di fiducia in se stesse, nelle proprie capacità di accogliere, proteggere, nutrire e nei piccolissimi che crescono dentro di noi.

Oltre al racconto di Alessia e Sonia, si possono trovare le voci di tanti professionisti della nascita come ostetriche, ginecologhe, pediatri, educatrici che affrontano questioni importanti come la gravidanza e il parto, il ricorso alla procreazione medicalmente assistita, l’allattamento e il sonno condiviso, il rapporto con altri fratelli e sorelle, i primi passi nei nidi d’infanzia.

Il libro

Il libro

Il calore di un nido accogliente, la fiducia e la pazienza danno la forza necessaria per affrontare una situazione particolare come può essere un parto gemellare e con questo libro le due autrici sperano di poter trasmettere le emozioni forti e uniche che hanno provato mettendosi al timone di questo incredibile viaggio.

Più informazioni su