Si addormenta in corriera e resta intrappolato nel deposito dei bus

E' la disavventura capitata a un profugo 22enne del Gambia che stava andando in una struttura ricettiva della Bassa

Più informazioni su

BORETTO (Reggio Emilia) – Sconfitto da un sonno invincibile un profugo 22enne del Gambia si è ritrovato chiuso nel deposito del bus che, invece, avrebbe dovuto riportarlo nella struttura ricettiva, a Brescello, che lo ospitava.

Questa, in breve, la disavventura del giovane straniero che una volta riavutosi, dopo circa 10 ore di sonno, si è ritrovato all’alba di domenica chiuso in trappola nel deposito delle corriere di Seta di Boretto. Vistosi perduto, per attirare l’attenzione ha incominciato a percuotere le pareti della serranda posta a chiusura del deposito, attirando l’attenzione dei residenti che insospettiti per i rumori, provenienti dal deposto di fatto chiuso, hanno allertato il 112 dei carabinieri.

Una volta arrivati nella struttura i militari di Boretto hanno trovato il giovane profugo che, addormentatosi nella corriera la sera prima, si era trovato prigioniero inconsapevole. Ottenute le chiavi d’ingresso, i militari hanno fatto uscire il giovane apparso scosso per la disavventura conducendolo nel luogo di ospitalità.

Più informazioni su