Quantcast

San Polo, aggredisce carabinieri dopo rapina: arrestato

Non contento di essere stato scoperto mentre rubava al Conad, ha aggredito prima i dipendenti e poi i militari

SAN POLO (Reggio Emilia) – Un uomo di Neviano degli Arduini è stato arrestato, ieri alle 17, dopo che aveva rubato dei generi alimentari al Conad di San Polo. I militari sono stati chiamati dai dipendenti che si erano accorti di un cliente che, furtivamente, aveva nascosto dei prodotti nella propria tracolla, oltrepassando le casse nel tentativo di uscire senza saldare il conto.

Dopo essere stato colto sul fatto, l’uomo ha cominciato ad assumere atteggiamenti irrispettosi e violenti contro tutti. Subito ha minacciato i dipendenti del supermercato, perché non chiamassero i carabinieri che, giunti sul posto, dopo averlo fermato e fatto sì che restituisse quanto rubato, hanno potuto accertare come l’uomo, all’interno della sua auto, custodisse una vera e propria “spesa” di generi alimentari probabilmente rubati in altri supermercati della zona.

A quel punto l’uomo è stato rimesso in libertà con a carico una denuncia per rapina impropria. Non contento, ritornato alla sua macchina e accortosi della presenza di una pattuglia dei militari di San Polo, che stava seguendo i suoi movimenti proprio a causa del suo evidente stato di agitazione, ha iniziato nuovamente ad inveire contro i militari fino ad aggredirne uno.

A questo punto i carabinieri lo hanno riportato al omando dove lo hanno arrestato, oltre che per il reato di rapina impropria anche per quello di resistenza e violenza e Pubblico Ufficiale.