San Martino in Rio, moto tampona auto: muore centauro

L'incidente ieri sera alle 22,30 in via per Correggio sulla provinciale 49. La vittima è Damiano Vezzani, un trentenne correggese

SAN MARTINO IN RIO (Reggio Emilia) – Incidente mortale ieri sera alle 22,30 in via per Correggio sulla provinciale 49 a San Martino in Rio dove un’auto, con a bordo due stranieri, è stata tamponata da una moto, guidata da un giovane.

Damiano Vezzani

Damiano Vezzani

Damiano Vezzani, 30 anni, residente a Correggio, con il suo mezzo, una moto Cbr, cilindrata, stava andando da Correggio verso San Martino in Rio quando, per cause ancora in corso di accertamento, ha tamponato la Y10. L’urto, violentissimo, ha provocato la fuoriuscita a destra della Lancia con a bordo i due occupanti che sono rimasti praticamente illesi. La moto è finita in un fossato e il centauro è volato a terra.

Sul posto è arrivata l’ambulanza e l’automedica di Correggio, ma per il motociclista, purtroppo, non c’era più nulla da fare. Sul posto, per i rilievi, la polizia stradale.

La famiglia del giovane è molto nota a Correggio. Il padre, Alessandro, è stato rappresentante farmaceutico, la madre Cristina Rossi lavora come impiegata in un’agenzia a Carpi. Damiano Vezzani aveva studiato all’Einaudi ed era un geometra, aveva lavorato a Unieco nel reparto bonifiche ambientali e, ultimamente, lavorava in un’altra ditta edile.