Quantcast

Mdp, in 150 per l’incontro con Enrico Rossi

Al taglio del nastro della sede in piazza della Vittoria c'era anche il sindaco Vecchi

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Ha parlato di lavoro, Europa e alleanze Enrico Rossi, leader nazionale di Articolo 1-Mdp, che ha preso parte ieri sera a Reggio Emilia ad un’assemblea aperta nel centro sociale Camotes tot partecipata da oltre 150 persone. “Articolo Uno nasce per fare una rivoluzione culturale. Abbiamo commesso anche noi alcuni errori in passato, ma siamo pronti a metterci in gioco per riportare i valori di sinistra nel cuore delle politiche di governo. A partire da un’economia che ponga al centro il lavoro e la persona e non un’idea di mercato come ideologia dominante”, ha spiegato Rossi.

Riguardo all’Europa, il governatore della Toscana afferma invece: “Bisogna contrastare ogni tentazione a fare passi indietro. Non possiamo pensare di uscire dall’Ue, ma dobbiamo batterci per un’Europa finalmente sociale”. Infine, riguardo alle possibili alleanze di Articolo Uno Rossi chiarisce: “Sul piano nazionale Pisapia e’ nostro interlocutore naturale e siamo disponibili a dialogare con il Pd solo in presenza di programmi chiari e di un cambiamento di rotta. Se invece il Partito democratico continuera’ a guardare al centrodestra, proseguiremo il nostro impegno per un percorso di aggregazione a sinistra anche con Sinistra Italiana e Possibile”.

Prima dell’assemblea, Rossi ha inaugurato ufficialmente la nuova sede di Articolo 1 in piazza della Vittoria insieme al sindaco Luca Vecchi. Dopo il taglio del nastro, gli e’ stato affidato anche il compito simbolico di appendere il primo quadro alla parete: la storica fotografia di Enrico Berlinguer al Campovolo nel 1983.

Più informazioni su