Quantcast

Leggera, Turci e Bollani al teatro Valli

La cantante mercoledì 23 approderà a Reggio con il suo Secondo Cuore Tour e il pianista suonerà venerdi 26 accompagnato da Daniele Sepe, Nico Gori e al talentuoso Bernardo Guerra

REGGIO EMILIA – Si avvicina una settimana intensa per la musica dal vivo in città. Due artisti di primo piano del panorama musicale italiano chiuderanno al Teatro Valli la prima parte della rassegna Leggera, promossa da Arci e sostenuta da Hera Comm. Si tratta di Paola Turci che mercoledì 23 approderà a Reggio con il suo Secondo Cuore Tour e Stefano Bollani che suonerà venerdi 26 accompagnato da Daniele Sepe, Nico Gori e al talentuoso Bernardo Guerra.

Per entrambe le date i biglietti sono acquistabili presso la biglietteria dei Teatri, sui siti vivaticket.it e ticketone.it e nei relativi punti vendita.

Dopo il grande successo sanremese Paola Turci è pronta per tornare live sul palco con Il secondo cuore tour, il tour che prende nome del suo ultimo album che, oltre ad aver il consenso di pubblico e critica, è entrato direttamente ai vertici della classifica di vendita nella settimana della sua pubblicazione. Voluti e ideati dalla stessa Paola, quelli de Il secondo cuore tour sono concerti dinamici, che trovano i loro fondamenti nel pop ma sono caratterizzati da venature blues, momenti rock e altri più intimi.  “Sono entusiasta all’idea di esibirmi in un concerto che ho pensato così potente proprio per i teatri, cantando di fronte ad un pubblico seduto – racconta Paola Turci –  È un concerto con venature acustiche ed elettriche capace di comunicare moltissima energia”.

Bollani il 26 maggio
Leggera chiude la prima parte della stagione con il 26 maggio con Stefano Bollani che presenterà un nuovo e inedito progetto dal titolo “Napoli Trip”. Un universo musicale che ha ispirato Stefano Bollani e lo ha spinto a comporre nuovi brani e a improvvisare sulla musica napoletana del passato. “Napoli. Un universo parallelo in cui mi son trovato a vagare spesso, da solo o con compagni di viaggio. E stavolta son davvero tanti, gli amici che mi hanno dato una mano a imbastire questo affresco.”

Ad accompagnare Bollani (piano e Fender Rhodes) nei suoi détour nelle sonorità partenopee saranno il napoletanissimo sassofonista Daniele Sepe e il clarinettista toscano Nico Gori, assieme al talentuoso batterista Bernardo Guerra. Senza dubbio Bollani è il musicista jazz italiano più seguito e amato, grazie anche alla sua capacità di interagire con il pubblico e di coinvolgerlo visceralmente, come è avvenuto anche nel suo programma televisivo su Rai 1 “L’importante è avere un piano”, che ha condotto con grande verve e ironia, sfoggiando tutta la sua straordinaria poliedricità di musicista sensibile e attento oltre a confermarsi quale talento incontenibile della tastiera e profondo conoscitore di ogni genere musicale.