La Artoni va in amministrazione straordinaria

Ok del tribunale: ora uno spiraglio per la cassaintegrazione dei 200 lavoratori

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Si apre uno spiraglio per i circa 200 dipendenti della Artoni trasporti spa per i quali, nell’incontro dei giorni scorsi a Roma, e’ stata respinta dal ministero la cassa integrazione straordinaria.

Il Tribunale di Reggio Emilia ha infatti accolto la richiesta di amministrazione straordinaria avanzata nelle settimane scorse dall’azienda, nominando commissario il commercialista Sergio Beretta.

Si tratta di un passaggio rilevante perche’ entro un mese il professionista dovrebbe presentare una relazione sul futuro dell’azienda, in cui potrebbe anche chiedere l’attivazione dell’ammortizzatore sociale per i dipendenti, rimasti senza stipendio da 4 mesi. Intanto la prossima udienza per Artoni in Tribunale e’ fissata per il prossimo 15 novembre.

Più informazioni su