Quantcast

Il Comune ha venduto azioni Iren per 15 milioni di euro

La vendita di azioni Iren, che servirà per ridurre il debito e per finanziare opere pubbliche, era già stata annunciata

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il Comune di Reggio ha venduto 7,7 milioni di azioni di Iren per un controvalore di 15 milioni e 246mila euro. Lo stesso ha fatto STT Holding Spa (che fa capo a Parma) e che controlla il 2,6% del capitale della multiutility che ha venduto invece ben 18 milioni di azioni per un totale di 35 milioni e 640mila euro.

Il collocamento, con procedura di accelerated book building rivolto ad investitori istituzionali, si è chiuso ad un prezzo finale di 1,98 euro per azione (stamattina il titolo vale 2,04), per un controvalore di circa 50,9 milioni. L’operazione sarà regolata il prossimo venerdì.

La vendita di azioni Iren, che servirà per ridurre il debito e per finanziare opere pubbliche, era già stata annunciata. Il Comune ne possiede in tutto per 149 milioni (ora 144.3) , di cui 47 sono fuori dal patto.

L’operazione e’ curata da UniCredit Corporate & Investment Banking – in collaborazione con Kepler Cheuvreux – in qualita’ di Sole Bookrunner. I proventi dell’operazione verranno destinati al finanziamento degli investimenti ed al rimborso dell’indebitamento finanziario.

L’accelerated book building è un’operazione mediante la quale sono cedute ad investitori istituzionali pacchetti di quote azionarie particolarmente corposi. Come ogni procedura che ha oggetto una transazione di titoli anche l’accelerated book building ha insiti vantaggi (ad esempio la velocità dell’azione) e svantaggi (come quello degli sconti che vanno applicati ai prezzi di cessione).

Più informazioni su