Esselunga, tunisino ruba merce: arrestato per rapina

L'immigrato ha ingaggiato una colluttazione con un addetto alla sicurezza e poi è stato fermato dai militari

REGGIO EMILIA – Un tunisino è stato arrestato per rapina, ieri verso le 20, dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile dopo un furto al supermercato Esselunga di viale Timavo.

L’immigrato ha preso prodotti alimentari e cosmetici, per un valore di circa duecento euro, tentando di aggirare il sistema antitaccheggio ma senza riuscire a sfuggire al controllo di un addetto alla sicurezza che, vista la situazione, ha chiamato i carabinieri.

A quel punto il tunisino, cercando di fuggire, ha ingaggiato una violenta colluttazione con l’addetto alla sicurezza, causandogli alcune contusioni e abrasioni alle braccia ed al collo. Fermato dai carabinieri, è stato accompagnato in caserma dove è stato arrestato e portato in carcere. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.