Quantcast

Controlli sulle strade, ritirate quattro patenti per alcol e droga

Controlli a tappeto sulle strade reggiane contro chi guida dopo aver assunto alcolici o droga. Scoperto un ragazzo di Brescello che aveva nel sangue un livello di alcol di tre volte superiore al consentito.

BRESCELLO (Reggio Emilia) – Sono proseguiti anche nella notte tra venerdì e sabato i controlli del Corpo di polizia municipale “Bassa reggiana” con l’obiettivo di contrastare la guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti. Nella notte appena trascorsa, gli agenti hanno agito lungo i principali tratti di percorrenza tra Brescello e Boretto.

Nel corso dei controlli sono stati sottoposti a controllo 468 automobilisti. In tutto, sono state quattro le patenti ritirate per abuso di sostanze alcoliche da parte dei conducenti.
Il tasso alcolemico maggiore è stato riscontrato in un automobilista del 1986 residente a Brescello, che alla prova dell’etilometro ha fatto registrare un livello di tre volte superiore al consentito.

Nel corso della giornata gli agenti si sono imbattuti inoltre in un camionista bulgaro, sorpreso a condurre il proprio autocarro a una velocità di 60 chilometri all’ora superiore al limite consentito. Per questo motivo l’uomo è stato sanzionato con 2mila euro di multa: non disponendo il conducente di quella cifra, il mezzo è stato sottoposto a fermo.