Via Roma, immigrato ubriaco aggredisce 2 donne in auto: arrestato

Il trentenne marocchino ha preso a pugni e danneggia la macchina e poi ha aggredito i carabinieri

REGGIO EMILIA – Un marocchino di 30 anni, Abdelaziz Baal, con numerosi precedenti di polizia, è stato arrestato dai carabinieri, ieri sera in via Roma, perché, completamente ubriaco, ha dato in escandescenza prendendo a calci e pugni una macchina e ha aggredito i carabinieri che sono arrivati sul posto.

Ieri sera l’uomo, in evidente stato d’ebbrezza, è andato in escandescenza bloccando in via Roma una Dacia Duster con a bordo due donne che, terrorizzate, hanno chiamato i carabinieri dato che l’immigrato, senza alcun motivo, aveva fermato l’auto danneggiando il cofano motore prendendolo a pugni.

Sul posto è arrivata una pattuglia del nucleo radiomobile di Reggio, su richiesta delle due donne impaurite per quanto accadeva, ma l’intervento dei militari non ha riportato alla ragione l’uomo che ha opposto resistenza ai controlli scagliandosi contro i carabinieri con calci e pugni.

A fatica i militari sono riusciti ad aver la meglio sull’esagitato che, bloccato, è stato portato in caserma dove ha continuato a minacciare e offendere i militari. L’uomo è stato arrestato e portato in carcere. Domani mattina comparirà davanti al tribunale di Reggio per rispondere delle accuse a lui contestate.