Reggiolo, vende cellulare on line ma è una truffa: denunciato

Nei guai un 60enne di Cremona che ha raggirato una 25enne di Reggiolo

Più informazioni su

REGGIOLO (Reggio Emilia) -Un 60enne di Cremona è stato denunciato per truffa nei confronti di una 25enne di Reggiolo a cui non ha mai spedito lo smartphone che la giovane aveva acquistato on line. Secondo la ricostruzione dei militari reggiolesi la trattativa di acquisto, avviata a fine luglio scorso, è avvenuta esclusivamente via mail attraverso l’indirizzo di posta elettronica presente nell’annuncio su un sito web.

Dopo aver pattuito l’importo da pagare, 200 euro per un l’iPhone, la donna ha effettuato il pagamento su una Postepay grazie alle coordinate inviatele dal venditore. Successivamente, però, non ricevendo la merce e nemmeno risposte esaustive dall’account di posta elettronica di riferimento, la donna si è rivolta ai carabinieri di Reggiolo che hanno identificato il truffatore.

A giocare a sfavore dell’indagato alcuni passi falsi come l’aver utilizzato i suoi dati reali, sia per registrare l’account di posta elettronica che per ottenere la Postepay utilizzata per intascare i soldi. Ora i carabinieri stanno verificando se il 60enne bbia compiuto, come si sospetta visti i precedenti, analoghi raggiri e quindi accertare l’esatta entità delle persone raggirate.

Più informazioni su