Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Minibus contro la scuola di Carpi, identificati tre minori

Hanno provocato 70mila euro di danni al "Meucci" di Carpi. Sono accusati di reati di danneggiamento aggravato, furto e interruzione di pubblico servizio

CARPI (Modena) – Tre minorenni sono accusati di essere i responsabili dei gravissimi atti vandallici che hanno interessato l’Iti Meucci di Carpi la notte tra giovedì e venerdì scorsi. Si tratta giovanissimi  tra i 16 e i 17 anni, studenti o ex studenti dell’istituto superiore, a quali i carabinieri sono giunti analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza degli autobus dove i vandali hanno rubato i minibus che come arieti sono stati lanciati a tutta velocità contro l’edificio scolastico. Sono accusati di reati di danneggiamento aggravato, furto e interruzione di pubblico servizio. I

Erano le 4 di notte quando cinque minibus sono stati rubati da un deposito di via Peruzzi, sempre a Carpi. Tre mezzi sono stati abbandonati (due sono stati usati per giocare ad una sorta di “autoscontro”), mentre due sono invece stati lanciati contro l’ingresso della scuola, provocando danni per oltre 70mila euro. I tre minori si troverebbero in stato di fermo nel carcere minorile di Bologna.