Minaccia il barista e aggredisce i carabinieri: arrestato

Resistenza e violenza a pubblico ufficiale e minaccia al barista sono le accuse mosse all'operaio 33enne reggiano dai carabinieri

REGGIO EMILIA – Un operaio di 33 anni, Pietro Cattani, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e minacce dopo che ieri sera, completamente ubriaco, ha dato in escandescenza in un bar a Coviolo urlando e aggredendo il titolare e la barista.

Subito l’uomo, in evidente stato d’ebbrezza, ha iniziato a minaccciare di morte aggredendo per la gola il barista. Poi, quando una pattuglia del nucleo radiomobile è arrivata sul posto, ha opposto resistenza ai controlli scagliandosi contro i carabinieri con calci e pugni.

I militari, a fatica, sono riusciti ad aver la meglio sull’esagitato che, bloccato, è stato portato in caserma. Questa mattina comparirà davanti al tribunale di Reggio Emilia per rispondere delle accuse a lui contestate.