La Correggese non all’altezza contro la Sangiovannese

La squadra di mister Benuzzi lascia tre punti in trasferta. Nella classifica del Calcio Serie D, girone D, il Lentigione è quarto a 56 punti, seguito dalla Correggese a 52.

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Una Correggese non all’altezza come in altre occasioni, lascia tre punti alla Sangiovannese che si afferma con un rotondo risultato e senza rubare nulla. I biancorossi scendono in campo con il freno a mano tirato e non riescono ad oliare i meccanismi della manovra per tutto il primo tempo. In avvio la Sangiovannese fa la voce grossa trovando il vantaggio dopo due minuti con Fofana e controllando gli avversari fino al riposo. Nel secondo tempo la Sangiovannese trova il gol del raddoppio al 23′ e alla mezz’ora un fallo di Di Maio in area fa scorrere i titoli di coda della partita con la sua espulsione e con il successivo centro dagli undici metri di Morbidelli.

Mister Benuzzi aveva cambiato poco nello schieramento rispetto a domenica scorsa: in campo dal primo minuto Macrì al posto di Davoli, ma lo schieramento è l’ormai collaudato 4-1-4-1 con Berni playmaker e Sciamanna punta avanzata. Palazzi era costretto in tribuna per le decisioni del Giudice Sportivo; lo ha sostituito il ds. Cristiano Caleri, che ha schierato la Sangivannese con un 4-3-1-2. La partita, iniziata a ritmi elevatissimi, ha chiuso la prima parte con i giocatori in affanno per l’eccessivo caldo. Nel secondo tempo la Correggese ha costruito una quantità infinita di giocate, ma ha peccato in fase risolutiva rendendosi spesso poco pratica, dando alla Sangiovannese la possibilità di  approfittarne.

Altri risultati della serie D, girone D, sono stati Castelvetro-Scandicci 1-0, Colligiana-Ravenna 1-2, Delta Rovigo-Virtus Castelfranco 0-1, Fiorenzuola-Mezzolara 2-2, Imolese-Adriese 0-2, Lentigione-Poggibonsi 2-0, Ribelle-San Donato Tavarnelle 1-1, Rignanese-Pianese 1-0. La classifica dopo 31 giornale vede in testa il Ravenna a 60 punti; segue a un punto l’Imolese; terza la Delta Rovigo a 58. E poi: Lentigione 56, Correggese 52, Castelvetro 46, Mezzolara 44, Scandicci 43, Pianese 43, Colligiana 40, San Donato Tavernelle 40, Rignanese 40, Fiorenzuola 37, Ribelle 35, Adriese 33, Sangiovannese 32, Virtus Castelfranco 23, Poggibonsi 18. La prima in classifica sarà promossa in LegaPro, dalla seconda alla quinta partecipano ai playoff, dalla 13a alla 16a partecipano ai playout e le ultime due retrocedono direttamente in Eccellenza.

Il tabellino:
SANGIOVANNESE-CORREGGESE 3-0 (pt. 1-0)
Reti: 2’pt. Fofana (S), 23’st. Morbidelli (S), 33’st. Morbidelli (S) su rigore.
SANGIOVANNESE: Berti, Vinasi, Piantini (dal 10’st. Cappelletti), Mugelli (dal 35’st. Colato), Bini, Nocentini, Fofana, Camillucci (dal 41’st. Vitale), Lischi, Morbidelli, Bucaletti. Allenatore Cristiano Caleri (Mario Palazzi squalificato). A disposizione: Bettoni, D’Abbrunzo, Mariani, Papa, Sinatti, Bonetti.
CORREGGESE: Francabandiera, Ghizzardi, Corbelli (dal 26’st. Aracri), Bertozzini, Berni, Di Maio, Dianda, Macrì (dal 10’st. Pasi), Sciamanna, Bovi, Pittarello. Allenatore Eugenio Benuzzi. A disposizione: Consol, Rota, Zuccolini, Spezzani, Davoli, Akpebholo, Sereni.
Arbitro: Stefano Nicolini di Brescia. Assistenti Fabio Robustelli di Albano Laziale e Mirko Lilli di Viterbo.
Ammoniti: Fofana (Sangiovannese); Sciamanna (Correggese)
Espulsi: Di Maio (Correggese) al 32’st. per gioco falloso

Visita alla Casa di Carità: il giorno precedente la trasferta, il presidente Claudio Lazzaretti, lo staff e i giocatori della Prima Squadra, hanno donato delle colombe pasquali agli ospiti della Casa della Carità” di Fosdondo, ente assistenziale per persone meno fortunate nella vita e che hanno bisogno di aiuto. Suor Paola, responsabile della struttura, ha ringraziato calorosamente la famiglia biancorossa per la forte sensibilità dimostrata.