Campovolo, si parte con l’arena eventi: ecco il bando

Per trovare un partner privato c'è tempo fino al 20 giugno: per ora l'unico progetto in campo è quello di Coopservice

REGGIO EMILIA – La nuova arena per eventi di Reggio Emilia al Campovolo e’ ai blocchi di partenza. E’ stato infatti pubblicato ieri il bando di gara europeo, emesso dalla societa’ Aeroporto di Reggio (partecipata da Provincia, Comune e Camera di commercio), per individuare il partner privato che realizzera’ l’opera e la gestira’ per i 18 anni successivi.

Corrispondendo pero’ all’aeroporto un canone di 120.000 euro per la concessione della parte non operativa del proprio sedime. Per i due i lotti non separabili messi a gara e’ richiesto un investimento totale di 5,8 milioni (comprese le risorse pubbliche per 1,7 milioni stanziate dalla Regione con fondi europei). Il termine per la presentazione delle offerte scade il 20 giugno.

Si prevede infatti di dare attuazione della fase esecutiva entro settembre e rendere operativa l’arena per l’inizio della stagione estiva del 2018. Per ora l’unico progetto in campo per l’arena, una struttura modulabile in grado di ospitare eventi fino a 100.000 spettatori su una collina artificiale che convergera’ in pendenza verso il palco, e’ quello presentato a dicembre del 2016 dalla societa’ di progetto capitanata da Coopservice che, si legge nel disciplinare di gara, avra’ un diritto di prelazione.

Negli interventi, come aveva sottolineato anche il sindaco di Reggio Luca Vecchi, e’ compreso anche un parco urbano da 25 ettari che sara’ “restituito alla citta’”.