La giornata reggiana del ministro Orlando

Le tappe saranno la coop Lo Stradello a Scandiano, il salone delle feste a Correggio, il centro sociale Orologio e Casa Cervi

REGGIO EMILIA – Intensa giornata reggiana per il ministro della Giustizia Andrea Orlando, che domani – lunedì 24 aprile – in veste di candidato alla segreteria nazionale del Partito Democratico visiterà alcuni “luoghi simbolo” e inconterà i propri sostenitori.

Alle ore 12  sarà a Pratissolo di Scandiano alla cooperativa sociale Lo Stradello: Orlando ha espresso espresso il desiderio di conoscere gli attori che “abitano” questa importante realtà sociale. Incontrerà i soci, gli ospiti i lavoratori della cooperativa e visiterà il Centro Socio riabilitativo residenziale “Stradora”, una delle strutture più significative della cooperativa. Saranno presenti i rappresentanti delle amministrazioni locali e del mondo della cooperazione reggiana.

Orlando poi si trasferirà a Correggio, per una “Pastasciuttata Democratica” nel Salone delle Feste, dalle 13. Tutti possono partecipare (prenotazioni al 338/1079569 oppure 339/4978712. Quota: 15 euro. L’utile sarà destinato a coprire i costi della campagna congressuale).

Alle 15,30 Orlando visiterà in città il centro sociale dell’Orologio, poi alle 16,30 andrà a Gattattico a Casa Cervi; ad accoglierlo i responsabili dell’Istituto Alcide Cervi, le autorità provinciali e i sindaci del territorio.

Nel corso della giornata reggiana il ministro sarà accompagnato dai sostenitori e dai promotori del “Comitato Reggio per Orlando“: tra loro i parlamentari Maino Marchi, Paolo Gandolfi e Antonella Incerti, e la consigliera regionale Roberta Mori.