Malaguzzi, venerdì si parla di sicurezza con Landini

Venerdì all'auditorium del centro internazionale Malaguzzi di Reggio, dalle 9 alle 17, si terrà l'assemblea nazionale dei delegati metalmeccanici

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Venerdì all’auditorium del centro internazionale Malaguzzi di Reggio, dalle 9 alle 17, si terrà l’assemblea nazionale dei delegati metalmeccanici preposti alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori (RLS). Saranno in più di 400, da tutte le regioni italiane.

L’assemblea sarà aperta dalla relazione di Maurizio Marcelli, responsabile nazionale Fiom del dipartimento Salute ambiente e sicurezza e si concluderà con l’intervento di Maurizio Landini, segretario generale Fiom Cgil. Interverranno esperti del settore, rappresentanti del Servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro Spsal di Reggio, delegate e delegati. Saranno presenti ai lavori, tra gli altri, Gian Piero Cozzo, presidente di Unionmeccanica e Stefano Franchi, direttore generale di Federmeccanica.

“La competizione sempre più spinta di questi anni di crisi economica, al di là dell’innovazione tecnologica – ribadisce la Fiom – ha visto l’aumento dei ritmi di lavoro e delle saturazioni dei tempi di lavoro che, insieme all’aumento dell’età pensionabile, rendono indispensabile un ripensamento ed un intervento sui modelli produttivi e organizzativi se non si vuole creare un esercito di lavoratori usurati prima della maturazione del diritto al trattamento pensionistico”.

“Le norme di legge – prosegue il sindacato – sono peggiorate, il ruolo dello Spsal è depotenziato ma l’ultimo contratto nazionale (siglato unitariamente lo scorso 26 novembre) ha fornito maggiori possibilità di informazione e d’intervento agli RLS nel rapporto con le imprese. Anche su questo si confronteranno le delegate e i delegati per garantire, attraverso la loro opera, una sempre migliore tutela della salute e della sicurezza all’interno dei luoghi di lavoro”.

Più informazioni su