Giovane madre muore sette mesi dopo il parto

La scandianese Silvia Poli, 36 anni, docente del Gobetti, è deceduta per una grave infezione cardiaca

Più informazioni su

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Una giovane insegnante scandianese di 36 anni, Silvia Poli, è morta sette mesi dopo aver partorito per un problema cardiaco emerso dopo il travaglio. Lo riporta la Gazzetta di Reggio.

La donna, figlia di uno storico docente e dirigente scolastico scandianese, è spirata in un centro specializzato di Milano dove era stata trasferita dopo essere stata in cura a Reggio e a Bologna. Silvia era docente all’istituto superiore Gobetti di Scandiano.

Mancava da scuola da circa un anno fra l’ultimo periodo del parto e le complicazione seguite ad esso. Purtroppo, dopo la nascita del bambino, la donna è stata colpita da una grave infezione cardiaca che l’ha portata alla morte nonostante un lungo giro fra cliniche e reparti di cardiologia.

La data del funerale non è stata ancora fissata dato che potrebbero essere necessari altri accertamenti medici per stabilire con esattezza le origine del problema cardiaco. La sua scomparsa ha suscitato profondo cordoglio nella comunità scandianese dove Silvia era molto conosciuta e stimata.

Più informazioni su