Contromano in tangenziale, provoca incidente e fugge

Un 36enne alla guida di una Bmw stanotte all'altezza dello svincolo di innesto della tangenziale con la statale Via Emilia a San Maurizio

REGGIO EMILIA – Ha imboccato contromano la corsia sud della statale 722, la tangenziale Nord di Reggio Emilia, schiantandosi contro un’altra vettura, carambolando sul ciglio della strada e dandosi poi alla fuga, dopo aver lasciato il conducente dell’altro mezzo ferito e incastrato tra le lamiere. E’ accaduto nella notte, poco dopo le 3 di oggi (23 marzo), protagonista un 36enne reggiano, alla guida di una Bmw, che ha percorso contromano alcuni metri, pochi ma sufficienti per causare l’impatto con una Peugeot, all’altezza dello svincolo di innesto della tangenziale con la statale Via Emilia a San Maurizio.

Nonostante l’urto e la carambola della Bmw, finita cappottata con un principio d’incendio sul margine destro della carreggiata, il conducente ha cercato di far perdere le proprie tracce fuggendo a piedi, senza prestare soccorso all’altro automobilista, ferito e rimasto incastrato fra le lamiere. Mentre il personale del 118 e i Vigili del fuoco hanno soccorso il ferito, due pattuglie di agenti della Polizia municipale di Reggio Emilia e una gazzella dei Carabinieri del Comando di corso Cairoli hanno setacciato la zona, sulle tracce del fuggitivo.

Nel giro di pochi minuti, agenti e militari dell’Arma hanno ritrovato il conducente, M. M. cittadino italiano, residente in provincia di Reggio Emilia. L’uomo, a cui è stata ritirata la patente, è stato accompagnato al pronto soccorso dell’Arcispedale Santa Maria Nuova per accertamenti. Dopo essere stato medicato, il 36enne è stato denunciato per omissione di soccorso e sanzionato per il contromano e la velocità pericolosa dagli agenti della Municipale, che hanno rilevato il sinistro.

Ancora in osservazione, all’ospedale reggiano, il conducente della Peugeot, un cittadino moldavo anch’egli di 36 anni, residente in città, che nell’urto ha riportato diversi traumi. Per consentire la rimozione dei mezzi e la pulizia della strada, l’ultimo tratto della corsia sud della tangenziale è rimasto chiuso alcune ore, causando qualche rallentamento all’inizio della mattinata.