Circolo Pigal la sinistra discute su precarietà, referendum e jobs act

Si terrà stasera alle 21, in via Petrella, l'iniziativa dell'Associazione Reggio Diritti e Libertà

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Si terrà stasera alle 21, al circolo Pigal di via Petrella a Reggio Emilia (zona Mapei Stadium), l’iniziativa dell’Associazione Reggio Diritti e Libertà “Verso i referendum – Precarietà, disuguaglianze, lavoratori senza tutela: il mercato del lavoro a Reggio dopo il Jobs Act”.

All’incontro, che sarà introdotto dal vicepresidente dell’associazione Algo Ferrari, partecipano la deputata del PD Antonella Incerti, Il consigliere regionale di “Sinistra Italiana” Yuri Torri  e il vicesindaco di Reggio Emilia Matteo Sassi, che recentemente ha aderito alla neonata formazione politica “Art.1 – Movimento Democratico e Progressista”.

L’incontro mira ad analizzare la situazione del mercato del lavoro a Reggio Emilia e ad identificare gli interventi di carattere sociale (sostegno al reddito, politiche formative, politiche sociali mirate, ecc.) che Governo, Regione ed Enti Locali possono mettere in campo. Oggi infatti la sfida per la politica e per le istituzioni è sia fare fronte ai disagi creati dalle ristrutturazioni aziendali che hanno pesantemente investito il sistema produttivo reggiano negli ultimi anni, che arginare la crescente precarizzazione dei rapporti di lavoro: un problema che interessa non solo i giovani, che non trovano lavoro o faticano a entrare nel mondo del lavoro in modo stabile, ma anche i meno giovani, in particolare i lavoratori temporaneamente espulsi dai processi produttivi.

La discussione avviene a oltre 40 giorni dal pronunciamento della Corte Costituzionale, che ha reso ammissibili i referendum sui voucher e sugli appalti, e nell’attesa che il Governo indichi una data per lo svolgimento della consultazione popolare o che Governo e Parlamento mettano mano a una radicale revisione della normativa attualmente vigente in materia.

Più informazioni su