Bastona moglie e figlia davanti ai bambini: arrestato

Maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate le accusa mosse al 54enne marocchino. Madre e figlia sono finite in ospedale per le botte ricevute

REGGIO EMILIA – Ha preso a bastonate la figlia 17enne, riservando lo stesso trattamento alla moglie intervenuta in difesa della ragazza. Tutto questo davanti agli altri figlioletti che, in lacrime, si sono stretti alla mamma. Un ennesimo episodio di violenza in famiglia, che ha visto madre e figlia finire in ospedale per le botte ricevute, è culminato con l’arresto dell’uomo da parte dei carabinieri.

Con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate i carabinieri hanno arrestato un 54enne marocchino. A chiamare il 112, poco dopo le 10,30 di ieri mattina, è stata una ragazzina che ha riferito che la mamma e la sorella erano state prese a bastonate dal padre. All’arrivo i carabinieri del nucleo radiomobile hanno trovato in strada la figlia presa a bastonate che ha invitato i militari a salire a casa dove c’era la madre che aveva ricevuto il suo stesso trattamento.

Entrati in casa i carabinieri hanno trovato la donna con attorno i figlioletti in lacrime. Il motivo scatenante dell’ira del padre, è stato dovuta al fatto che l’uomo aveva invitato la figlia a cancellare un cuore che lei aveva disegnato in camera e, dato che non aveva ubbidito, l’aveva presa a bastonate riservando lo stesso trattamento alla madre intervenuta in difesa della figlia. Il bastone, lungo 68 centimetri e con diametro di 6 centimetri, è stato trovato e sequestrato dai carabinieri che, ricostruiti i fatti, hanno portato in caserma l’uomo che è stato arrestato.

Madre e figlia sono state portate all’ospedale di Reggio dove sono state visitate, medicate e dimesse con una prognosi di 5 giorni ciascuna per  traumi riportati a seguito delle bastonate ricevute.