Quantcast

Appennino, corso su turismo sostenibile e sviluppo locale

Formazione e avvio di nuove progettualità a sostegno di processi di crescita e di innovazione nelle aree della montagna di Modena e Reggio Emilia. I corsi, organizzati da Demetra Formazione, a Cervarezza e Pavullo nel Frignano

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Nell’Appennino reggiano e modenese gli operatori turistici attraverso un corso di formazione avranno l’opportunità di incontrare i maggiori esperti di prodotti turistici di grande interesse e attualità, come il trekking lungo i Cammini della cultura, della fede e della natura; il turismo in bicicletta; il turismo scolastico naturalistico e l’educazione ambientale; il turismo esperienziale e lo storytelling.

Gli operatori turistici dell’Appennino potranno dunque confrontarsi con colleghi ed esperienze che hanno avviato percorsi di innovazione di prodotto, qualificazione, diversificazione, sostenibilità di altissimo livello. L’iniziativa formativa è realizzata da Demetra Formazione, ente formativo di Legacoop, che chiamerà sull’Appennino Reggiano e Modenese i massimi esperti nazionali del turismo innovativo e di tendenza. Il corso è cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sociale Europeo (DGR 1450/2016 del 12/09/2016 – Rif PA 2016-5468/RER).

Parteciperanno Walden, cooperativa di esperti di trekking lungo i cammini della fede, della cultura e della natura, leader a livello nazionale in questo settore; Zeppelin, altro operatore leader nel cicloturismo, una attività fortemente in crescita in tutta Europa; Silvio Mini, che ha creato e guida a Portico di Romagna il Centro Italiano Storytelling specializzato in storytelling e turismo esperienziale; la cooperativa Atlantide, affermata nell’escursionismo naturalistico, educazione ambientale ed ecoturismo scolastico, che opera in tutta Italia con progetti di altissimo livello e successo.

Si tratta di un’ottima opportunità per gli operatori che intendono investire e innovare le loro attività di ricettività e servizio turistico anche in vista dei bandi Gal e delle iniziative del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e della Riserva MAB Unesco. Il percorso è composto da tre corsi di breve durata ad alto contenuto professionale che si terranno a Cervarezza (RE) e Pavullo nel Frignano (MO).
I tre corsi sono “Diversificare e destagionalizzare l’offerta turistica sostenibile” (iscrizioni fino al 7 marzo 2017); “Promuovere e commercializzare l’offerta turistica sostenibile” (iscrizioni fino al 20 marzo), “Sviluppo di progetti di turismo sostenibile per il territorio (iscrizioni fino al 26 aprile)

I corsi non prevedono il pagamento di alcuna quota. La partecipazione si configura come aiuto di Stato. Il progetto è in partnership con Gal Antico Frignano e Appennino Reggiano, Legacoop Estense, Legacoop Emilia Ovest, Ente Parchi Emilia Centrale, Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano e Associazione Italiana Turismo Responsabile e sono realizzati con il cofinanziamento del Fondo Sociale Europeo e della Regione Emilia Romagna. Per informazioni mailto:modena@demetraformazione.it.

Più informazioni su