Spray urticante al Tunnel, sei ragazzi all’ospedale

In pista c'erano centinaia di giovani: nel parapiglia sarebbero spariti anche cellulari e portafogli

REGGIO EMILIA – Sei giovani sono finiti all’ospedale, venerdì notte, dopo che qualcuno ha spruzzato uno spray al peperoncino nei loro occhi al Tunnel di via del Chionso: due di loro avrebbero anche irritazioni alle palpebre piuttosto serie. Nella confusione seguita alla diffusione dello spray, poi, sarebbero spariti anche diversi telefoni e portafogli.

E’ successo verso le 2,30. Centinaia di giovani erano in pista quando qualcuno si è avvicinato a un gruppetto di ventenni e li ha cosparsi di liquido urticante. Ne è scoppiato un parapiglia, al termine del quale sono stati chiamate sul posto due Volanti della polizia e le ambulanze. E sei, tra ragazzi e ragazze, sono stati portati al pronto soccorso.

E’ probabile che la tattica di spruzzare il peperoncino sia servita a chi l’ha mesa in atto solo ed esclusivamente per rubare, nella confusione, cellulari e portafogli che, a quanto pare, sarebbero spariti dalle tasche delle persone aggredite. Due episodi simili si erano verificati il 15 ottobre e il 19 novembre scorsi al circolo Arci Fuori Orario di Taneto.