Scandiano, albanese accoltellato in via Mazzini

Il 33enne di Casalgrande è stato soccorso e trasportato al Santa Maria Nuova: non versa in pericolo di vita

Più informazioni su

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Un albanese di 33 anni, residente a Casalgrande, è stato trovato, con ferite di arma da taglio, al Parco della Resistenza verso mezzanotte. Sul posto i carabinieri della tenenza di Scandiano e il personale sanitario inviato dal 118 che ha portato l’albanese all’Arcispedale Santa Maria Nuova per le cure mediche.

L’uomo ha riportato una ferita superficiale da arma da taglio al torace e una più profonda sotto l’ascella. Il 33enne, incensurato, che attualmente si trova ricoverato in ospedale, non è in pericolo di vita. Sull’episodio indagano i carabinieri della tenenza di Scandiano, per lesioni aggravate, che stanno svolgendo gli accertamenti finalizzati a verificare il contesto e le cause del ferimento.

L’uomo, che è stato dimesso in serata dall’ospedale, ha detto agli inquirenti di essere stato accoltellato da uno sconosciuto in via Mazzini e poi di essere scappato verso la Statale andando nel parco dove, accortosi di essere lievemente ferito, ha chiamato i soccorsi.

Più informazioni su