Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Pd, le primarie saranno il 30 aprile

Lo ha deciso la commissione-congresso. Candidature entro 6 marzo, 2 euro per le primarie

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Le primarie del Pd saranno il 30 aprile. La data è stata votata all’unanimità, a quanto si apprende, in commissione-congresso.  La direzione del Pd ha approvato il regolamento congressuale. Hanno votato sì in 104, 3 i voti contrari e 2 gli astenuti. Dopo le primarie, il nuovo segretario sarà proclamato dall’assemblea nazionale che, si apprende, sarà il 7 maggio.

La data è passata in commissione dopo una mediazione tra le esigenze messe in campo dai rappresentanti dei candidati, il segretario uscente ed ex premier Matteo Renzi, il governatore pugliese Michele Emiliano, il ministro della Giustizia Andrea Orlando e, unica donna, la torinese Carlotta Salerno.

Orlando: non farei il segretario-premier
“Nel momento in cui, dopo dicembre, il sistema maggioritario è venuto meno, è sempre più difficile che il segretario del partito di maggioranza relativa sia anche il premier”. Lo ha detto il ministro Andrea Orlando, candidato alla segreteria del Pd, in un incontro alla Fondazione Corriere della Sera. “Per i limiti che mi riconosco – ha aggiunto -, non sarei in grado di fare le due cose contemporaneamente e penso sia giusto pensare ad altre figure in grado di guidare il governo ma anche tenere insieme la coalizione”.

D’Alema: Orlando segretario sarebbe grosso passo avanti
“Con Orlando segretario si potrebbe riaprire il dialogo, sarebbe sicuramente un grosso passo avanti”. Lo ha detto Massimo D’Alema ospite a Brescia della Fondazione ItalianiEuropei. “Ad Orlando rimprovero comunque di aver condiviso anche scelte sbagliate con Renzi, ma si muove con l’intento di ricomporre l’unità del centro sinistra e credo sia la cosa importante”.

Candidature entro 6 marzo, 2 euro per le primarie
Il regolamento, approvato dalla commissione congresso, ha fissato il timing per la sfida congressuale. La presentazione delle candidature a segretario entro le ore 18 del 6 marzo; le riunioni di circolo per presentare le candidature dal 20 marzo al 2 aprile; le convenzioni provinciali il 5 aprile. La Convezione nazionale si svolgerà il 9 aprile per chiudere con le primarie il 30 aprile dalle ore 8 alle 20. Per partecipazione alle primarie l’elettore si dovrà dichiarare elettore del Pd al momento del voto e pagherà 2 euro ai gazebo.

Più informazioni su