Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

In Francia bimbo ucciso per la pipì a letto

Costretto a dormire fuori casa, naso rotto e trauma cranico

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Sarebbe stato ucciso dalle botte per punizione dai genitori il piccolo Yanis di 5 anni, “colpevole ” di aver fatto la pipì nel letto. L’autopsia ha rivelato che ” il bambino è morto in seguito a un trauma cranico”. I fatti sono avvenuti domenica notte a Aire-sur-la-Lys nel nord della Francia.

Secondo una prima ricostruzione, il bimbo sarebbe stato costretto a correre nella notte fuori casa fino allo sfinimento e sarebbe caduto almeno 2 volte. Il bimbo aveva il naso fratturato: sul suo corpo sono state trovate delle ecchimosi ma anche traccia di percosse passate. Un’inchiesta è in corso: la madre e il patrigno di Yanis sono stati arrestati con l’accusa di omicidio volontario su minore.

Più informazioni su