Quantcast

Foro Boario, sono tornati i camper dei rom

Oggi il sindaco potrebbe firmare una nuova ordinanza per procedere allo sgombero delle aree

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il parcheggio del Foro Boario torna a far parlare di se’ dopo la nuova comparsa di camper abitati da famiglie rom, che gia’ l’anno scorso si erano insediati nella zona. “L’amministrazione comunale – interviene il consigliere comunale della Lega e segretario dell’Emilia Gianluca Vinci – non poteva pensare che l’ordinanza dello scorso 15 settembre, in vigore per 60 giorni, avrebbe risolto il problema e ora i cittadini sono di nuovo a chiedere sicurezza”.

In quest’ultima settimana il numero dei camper occupanti e’ aumentato in modo esponenziale e, secondo il Carroccio, nello stesso modo e’ cresciuto il degrado che i Rom occupanti hanno creato nella zona circostante. “Il parcheggio sembra un vero e proprio immondezzaio- spiega il segretario cittadino Pietro Menozzi – l’amministrazione deve ora intervenire sul problema e non rimandandolo come ha fatto finora con provvedimenti poco risolutivi”.

La Lega Nord chiede al sindaco Luca Vecchi e all’assessore Natalia Maramotti di intervenire con urgenza per ridare dignita’ al parcheggio del Foro Boario ma anche in tutte quelle aree di sosta (per esempio di fronte all’Obi), che vengono utilizzate dai nomadi come vere e proprie campine. Il Comune di Reggio non e’ rimasto sordo alle richieste: oggi il sindaco potrebbe firmare una nuova ordinanza per procedere allo sgombero delle aree.

Più informazioni su