Quantcast

Castelnovo Sotto, trovati 6 chili di droga in un garage

Nuovi guai per il commerciante arrestato sabato dai carabinieri di Guastalla che gli avevano già sequestrato 70 chili di stupefacenti. L’attenzione dei militari è ora rivolta sul profilo facebook dell’arrestato

CASTELNOVO SOTTO (Reggio Emilia) – Nuovi guai per il 40enne reggiano Daniele Botti, arrestato sabato scorso con circa 70 chili di droga in casa sua a Castelnovo Sotto: i carabinieri della compagnia di Guastalla hanno infatti trovato a Castelnovo Sotto un garage pieno di droga che era nella disponibilità del 40enne. Sono stati sequestrati altri sei chili chili di marijuana che vanno ad aggiungersi ai 70 chili di droga già confiscati dai carabinieri della compagnia di Guastalla e delle stazioni di Poviglio e Castelnovo Sotto.

Sotto la “lente d’ingrandimento” dei carabinieri anche il profilo Facebook del commerciante arrestato che, già a giugno del 2015, aveva postato una foto ritraente un angolo di una camera con un letto fatto interamente di marijuana, raccogliendo 120 like e 11 condivisioni. Sulla foto il post citava testualmente “monolocale affittasi già ammobiliato molto confortevole….. a qualcuno interessa?”. Una frase dal contenuto ironico o un messaggio per eventuali clienti?

A chiarirlo saranno le indagini che i carabinieri stano conducendo in maniera serrata per ricostruire il maxi giro d’affare del 40enne.