Artoni Trasporti, ben 170 lavoratori a rischio

I sindacati chiedono di tutelare tutti i dipendenti con gli ammortizzatori sociali, ma la Fercam, che ha acquistato recentemente l'azienda, si è detta disponibile a salvare solo due terzi dei posti di lavoro

Più informazioni su

GUASTALLA (Reggio Emilia) – Ben 170 lavoratori della Artoni Trasporti sono a rischio licenziamento. I sindacati chiedono di tutelare tutti i dipendenti con gli ammortizzatori sociali, ma la Fercam, che ha acquistato recentemente l’azienda, si è detta disponibile a salvare solo due terzi dei posti di lavoro.

La vicenda è approdata questa mattina sul tavolo del Ministero del Lavoro. Gli incontri di ieri non hanno sortito grandi risultati. Fercam, operatore logistico di Bolzano a gestione familiare, ha concluso il 2015 con un fatturato di oltre 633 milioni di euro e impiega attualmente impiega 1.779 dipendenti diretti e oltre 2.300 collaboratori indiretti.

Nel gennaio scorso ha formalizzato l’acquisto del gruppo Artoni (200 milioni di ricavi), storica azienda guidata dall’amministratore delegato Anna Maria Artoni, già presidente dei giovani di Confindustria dal 2002 al 2005.

Più informazioni su