Vaccini meningite, l’Usl sospende le prenotazioni per i bambini

Per poter anticipare ad aprile gli appuntamenti gia' fissati previsti per il prossimo settembre. Le liste di attesa sono arrivate fino al 2018 per la fascia di età 2-12. La riapertura è prevista per il mese di marzo

REGGIO EMILIA – La paura per la meningite non abbandona i reggiani nonostante la situazione di “assoluta normalita” e senza emergenze, riportata nuovamente ieri dall’Ausl. Ogni giorno ai centralini dell’azienda sanitaria arrivano infatti tra le 3.000 e le 5.000 telefonate per informazioni o prenotazioni di vaccini, che hanno portato i tempi di attesa per le vaccinazioni antimeningococciche a pagamento per la fascia di eta’ 2-12 anni, a febbraio 2018.

Per poter anticipare ad aprile gli appuntamenti gia’ fissati previsti per il prossimo settembre, la direzione dell’Azienda sanitaria ha dunque deciso di sospendere le prenotazioni per queste fasce di eta’. L’Ausl invita pertanto i cittadini a non telefonare per richiedere appuntamenti, specificando che “la decisione e’ stata adottata per andare incontro alle richieste dei cittadini, pur in assenza di una reale emergenza sanitaria”.

La riapertura delle prenotazioni per i vaccini sui bimbi dai due ai 12 anni e’ prevista verosimilmente per il mese di marzo. Rimane invece invariato il calendario vaccinale pediatrico con chiamata attiva (a casa) per i nati nel 2017 e per i ragazzi nati negli anni 2003 e 2004, oltre ai richiami previsti per i pazienti cronici affetti da particolari patologie.