Termosifoni rotti, Vecchi chiude scuola a Massenzatico

Lezioni sospese domani alla scuola Madre Teresa di Calcutta per "un grave malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento"

REGGIO EMILIA – Si rompono i termosifoni e il sindaco chiude la scuola. Succede a Reggio Emilia, dove il primo cittadino Luca Vecchi ha disposto con un’ordinanza la chiusura per domani della scuola primaria “Madre Teresa di Calcutta”, nel quartiere di Massenzatico.

L’istituto ha infatti comunicato “un grave malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento”, nelle 8 classi dislocate nell’edificio storico. I tecnici comunali insieme alla ditta Gesta, titolare dell’appalto per la gestione del calore dell’amministrazione si sono immediatamente attivati, ma la soluzione al problema non potra’ pero’ avvenire prima di domani, dopo aver reperito i necessari pezzi di ricambio all’impianto di riscaldamento.

L’attivita’ didattica nella scuola sara’ quindi sospesa “viste le temperature non compatibili con la permanenza in aula di bambini e docenti nelle classi”.