Sicurezza, nuove telecamere per i quartieri periferici

I vigili stanano anche i "festini abusivi". Il bilancio: 14 arresti e 83 chili di droga sequestrati. Gli incidenti sono stati 2.133 di cui nove mortali e 700 con feriti. Ben 508 i veicoli sequestrati e 236 le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze. Le sanzioni sono state in totale 75.000

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Nuove telecamere che, oltre alle 300 presenti e in via di sostituzione con dispositivi di ultima generazione, presidieranno in particolare i quartieri esterni al centro storico. E’ l’ipotesi annunciata questa mattina dal sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, intervenuto in sala del Tricolore con il comandante Stefano Poma alle celebrazioni di San Sebastiano, patrono del corpo della Polizia municipale.

L’occasione e’ come da tradizione anche quella per tracciare un bilancio dell’attivita’ svolta nell’anno precedente dal comando di via del Taglio, in cui operano 156 agenti e 10 amministrativi, di cui Poma ha assunto la direzione nella seconda meta’ del 2016. Tra i numerosi dati anche quello curioso di alcuni interventi che gli agenti, tra i pochi in regione a prestare servizio anche di notte, hanno svolto nelle zone di campagna poco fuori citta’ su segnalazione di “festini abusivi”.

Cioe’ normali occasioni conviviali in abitazioni private, ma con la particolarita’ di un biglietto di ingresso e in cui, dice Poma, “scorrono fiumi di alcol”. Circa 39.000 invece in totale i turni di lavoro effettuati e 46.000 le chiamate ricevute dalla centrale. Numeri, spiega il comandante, “che dimostrano come noi ci siamo e i cittadini lo sanno”. Del resto, aggiunge Poma, “siamo cittadini in divisa che vivono e aiutano la citta’”.

Dopo aver promesso un ulteriore rafforzamento dei turni di pattuglia nei parcheggi, sul tema degli abusivi il comandante spiega: “Se ci saranno testimonianze di eventuali casi di estorsione, sono anche disposto a sporgere denuncia: e’ un fenomeno odioso che va combattuto”.

Scorrendo l’elenco delle attivita’ svolte il principale settore di intervento risulta quello del contrasto al traffico di stupefacenti, con 14 arresti e 83 chili di droga sequestrati. Gli incidenti sono stati 2.133 di cui nove mortali e 700 con feriti. Nell’ambito dei controlli stradali, invece, sono stati 508 i veicoli sequestrati e 236 le patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di sostanze. Le sanzioni sono state in totale 75.000, “un dato sotto la media”, commenta il sindaco Vecchi.

Il sindaco Vecchi con il comandate della polizia municipale, Stefano Poma

Il sindaco Vecchi con il comandate della polizia municipale, Stefano Poma

Infine, dice Poma, bisogna intervenire sulla “zona grigia” costituita dai fenomeni come i bivacchi, la prostituzione e l’accattonaggio molesto. Un fenomeno quest’ultimo “diffuso in tutte le citta’ e per cui il ministero dell’Interno sta valutando un inasprimento delle sanzioni, proprio a partire da una proposta dell’Anci”, ricorda in proposito Vecchi.

Più informazioni su