S. Ilario, Interpump acquisisce Bristol Hose

Il prezzo pagato è pari a 550mila sterline per la società attiva nel settore dei tubi e raccordi per l’oleodinamica con attività di commercio e assistenza

Più informazioni su

S. ILARIO (Reggio Emilia) – Interpump Group annuncia di avere acquisito, attraverso la propria filiale britannica, il 100% di Bristol Hose Ltd., società attiva nel settore dei tubi e raccordi per l’oleodinamica con attività di commercio e assistenza, con sede a Bristol nel Regno Unito.

Bristol Hose opera attraverso 2 magazzini di vendita e 9 officine mobili per assistenza e riparazioni on-site. Queste ultime sono attive 24 ore su 24 e in grado di raggiungere il cliente tipicamente entro un’ora dalla chiamata.

Così come l’acquisizione di Endeavour (gennaio 2016), che ha consentito a Interpump di fornire alla rete di vendita macchine raccordatrici di propria produzione, l’operazione di oggi si inserisce in un programma di micro-acquisizioni volto a rafforzare il presidio diretto del territorio, con un incremento della componente di servizio che ora può comprendere installazioni e riparazioni on-site.

Il modello di business perfezionato da Bristol Hose in 22 anni di esperienza presenta significative caratteristiche di replicabilità e sinergia con le altre attività del settore Tubi e Raccordi di Interpump. Nell’esercizio 2016, Bristol Hose ha realizzato un fatturato di circa 2,25 milioni di sterline (circa 2,6 milioni di euro) con un EBITDA normalizzato pari al 13% circa. Il prezzo pagato è pari a 550mila sterline, con una posizione finanziaria netta di 420mila sterline.

Il programma di micro-acquisizioni è aggiuntivo a quello ordinario di M&A di maggiori dimensioni che da sempre caratterizzano la storia di Interpump, e sulle quali il Gruppo continua a lavorare intensamente.

Più informazioni su