S. Ilario, anziana truffata e derubata da falso poliziotto

Raggirata una 70enne reggiana con la scusa di mettere denaro e gioielli in freezer per proteggerli dal mercurio: i carabinieri invitano a non aprire agli estranei e chiamare sempre il 112

S. ILARIO (Reggio Emilia) – “Dobbiamo controllare le tubature del gas, ci hanno segnalato la presenza di mercurio e potrebbero verificarsi esplosioni. Metta soldi e gioielli in un sacchetto dentro il frigorifero per evitare che si rovinino al contatto con il mercurio”.

In questo modo un uomo, aiutato da un complice, ha truffato e derubato, ieri mattina a S. Ilario, una anziana 70enne reggiana impossessandosi di circa 4.000 euro in contanti e vari monili in oro. Nonostante i continui inviti a diffidare dagli estranei da parte dei carabinieri, tornano a colpire nella nostra provincia i falsi appartenenti a forze di polizia ed enti vari che con pretestuosi controlli raggirano e derubano gli anziani dei loro averi.

E’ proprio quello che è accaduto ieri mattina dove nell’abitazione di una 70enne del paese uno sconosciuto, spacciandosi per agente della polizia (indossava capello e giacca con scritta Polizia), ha raccontato alla padrona di casa di dover controllare le tubature del gas per la possibile presenza di mercurio che avrebbe potuto causare esplosioni. Il malvivente, carpita la fiducia dell’anziana, è entrato in casa e le ha fatto credere che danaro e preziosi potessero rimanere danneggiati.

Così ha convinto l’anziana a mettere quanto posseduto (vari monili in oro e danaro per circa 4.000 euro) all’interno di un sacchetto da custodire dentro il frigorifero. Dopo aver finto di effettuare i “controlli”, distraendo l’anziana, si è impossessato del sacchetto ed è riuscito a fuggire con utilitaria condotta da un complice, sebbene l’anziana accortasi del furto abbia cercato di fermarlo.

I carabinieri invitano a non aprire agli estranei e chiamare sempre il 112