Ruote da Sogno, il piccolo museo della moto fa il pieno di gente a Verona

In occasione della giornata di apertura del 9°Motor Bike Expo lo stand dell'atelier motoristico reggiano è stato letteralmente invaso da centinaia di appassionati

REGGIO EMILIA – Ruote da Sogno, il grande atelier motoristico della Motor Valley, in occasione della giornata di apertura del 9°Motor Bike Expo è stato letteralmente invaso da centinaia di appassionati fin dalle prime ore di apertura.

Come noto il Motorbike Expo è il primo appuntamento dell’anno e rappresenta l’evento di riferimento mondiale dedicato alla moto personalizzata. La presenza di Ruote da Sogno, il più grande show room di moto d’epoca in Europa al Padiglione 5 stand 91-121 è tra le novità salienti di questa edizione.

Per gli appassionati è possibile ammirare e fotografare insieme alle splendide modelle professioniste una ottantina di moto, prescelte per la trasferta scaligera, tratte dal patrimonio di oltre 1.000 pezzi dell’atelier reggiano.

Tra questi una incomparabile collezione di motociclette 50cc, da poco entrate a far parte del patrimonio dell’atelier. Vi si ritrovano pezzi bellissimi delle Case Italjet, Garelli, Mondial, Malanca, Cimatti, Guazzoni, Itom.

Poi la MV Agusta 750S del 1974,  perfettamente conservata del valore commerciale di 150.000 euro, la Ducati 900 del 1983, prima Ducati ad avviamento elettrico della storia, la Honda CB 750 Four del 1972 colore bordeaux restaurato fino, alla Moto Guzzi MGS01 1100cc preziosissima, prodotta in soli 25 esemplari.

Il pezzo esposto ha vinto, con Gianfranco Guareschi alla guida per due anni consecutivi (2006 e 2007) la battle of  the twins di Daytona. C’è anche un un omaggio a George Michael, grande appassionato del marchio inglese BSA, con la Lightning 650cc America del 1970, targata Verona, perfetta in ogni particolare e proposta a soli 9.000 euro.

Stefano Aleotti, fondatore di Ruote da Sogno

Stefano Aleotti, fondatore di Ruote da Sogno

Accanto a questi pezzi unici le collezioni dedicate a Kawasaki, Moto Morini e Vespa, da sempre il punto di forza di Ruote da Sogno e altre moto recuperate da stock internazionali, perfettamente restaurate e funzionanti, a prezzi esposti sul cartellino a garanzia del cliente, avvicinabili da tutti. E’ possibile visitare lo stand di Ruote da Sogno da oggi fino a domenica sera dalle 9 alle 19 momento di chiusura del 9°Motorbike Expo.