Progetti scuola, stanziati 24mila euro

Cultura, educazione ambientale e promozione dei diritti tra i progetti finanziati

QUATTRO CASTELLA (Reggio Emilia) – Quattro Castella si conferma comune attento e sensibile alle esigenze delle nuove generazioni con la delibera di Giunta che nei giorni scorsi ha stanziato 13.000 euro dal bilancio comunale per sostenere progetti e attività promosse nelle varie strutture scolastiche del territorio.

Nel dettaglio, si tratta di 9.000 euro di finanziamento al POF (Piano di Offerta Formativa) dell’Istituto Comprensivo, di 3.600 euro per progetti di educazione ambientale in collaborazione con Iren, più un ulteriore contributo regionale ottenuto per sostenere iniziative di promozione della cultura delle pari opportunità e dei diritti fin dall’età scolastica.

Per quanto riguarda il finanziamento al POF, sono ben undici i progetti che l’Amministrazione comunale appoggia e sostiene con aiuti concreti nelle scuole del capoluogo, di Montecavolo e di Puianello. Ci sono progetti di accoglienza nelle scuole dell’infanzia, attività motorie e sportive, corsi di musica e alfabetizzazione per un totale che supera la quota di 9.000 euro.

“Asticella alta” anche sul fronte dell’educazione ambientale, da sempre una priorità per la comunità castellese. Il Comune, in collaborazione con Iren, sostiene il progetto di sensibilizzazione alla raccolta differenziata e alla lotta agli sprechi attivato in tutte le scuole dell’infanzia. Ma ci sono anche i progetti di cura e manutenzione delle aree verdi scolastiche. A Puianello si lavora per realizzare una vera e propria vigna didattica nel parco della scuola primaria, mentre a Montecavolo e Quattro Castella si rinnova l’impegno per la cura del giardino, delle aree verdi e dell’orto botanico Parsifal realizzato alla scuola media.

Sempre in ambito scolastico, non va poi dimenticato l’importante finanziamento di 11.000 euro che il Comune ha ottenuto dalla Regione Emilia Romagna per “Pari per fare la differenza” un interessante progetto in materia di pari opportunità e prevenzione e contrasto di ogni forma di violenza e discriminazione di genere attivato in seno all’Unione Colline Matildiche mirato a coordinare con un’unica regia i tanti interventi e azioni già promossi in questi anni nei territori comunali di Quattro Castella, Albinea e Vezzano. Azioni e interventi che, grazie anche a questo contributo regionale, verranno consolidati e implementati anche nel 2017.

“Pur in un quadro economico complesso e frammentato – dichiara il vicesindaco e assessore comunale alle politiche scolastiche Tommaso Bertolini – la nostra Amministrazione si conferma a fianco della scuola, dei ragazzi e delle famiglie per completare ed arricchire l’offerta formativa ed educativa delle nostre strutture. La possibilità di far confluire risorse di diversa provenienza (Comune, Regione, Iren) consente di spendersi su più fronti cercando di non lasciare nessuno indietro. Un ringraziamento doveroso al Dirigente e allo staff della Direzione Didattica e agli insegnanti che ogni anno fanno proposte interessanti, innovative e che contribuiscono a rendere le nostre scuole un luogo privilegiato di crescita”.