Parcheggi ospedale, blitz della polizia contro gli abusivi

Controlli antiabusivi, stamattina, nei parcheggi davanti all'ospedale Santa Maria Nuova. Cinque abusivi fermati

REGGIO EMILIA – Controlli antiabusivi, stamattina, nei parcheggi davanti all’ospedale Santa Maria Nuova. La polizia di Stato è intervenuta con un servizio straordinario di controllo del territorio, insieme alla polizia municipale, per contrastare l’abusivismo nelle aree di sosta.

Al blitz hanno partecipato 14 agenti della polizia municipale e una decina di agenti della Questura. Sono stati almeno cinque gli abusivi fermati, ma tanti altri sono riusciti a scappare.

La presenza di abusivi, nei parcheggi, continua, infatti, nonostante dal luglio scorso siano diventati operativi i 15 parchimetri dotati di tastiere alfanumeriche per eliminare la possibilità di compravendite abusive dei titoli di sosta.

I cittadini hanno spesso lamentato che la presenza di queste persone genera insicurezza e, in effetti, nel giugno scorso una donna era stata aggredita e minacciata da un parcheggiatore abusivo, nel parcheggio dell’ospedale, che era poi stato arrestato per tentata rapina. In primavera ci sarà l’installazione del sistema a barriere, con pagamento al termine della sosta.