Mafie, tre giorni di legalità in memoria di Siani

Iniziativa della Cgil al via da giovedì davanti all'aula del processo Aemilia. Il programma dal 19 al 22 gennaio

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La legalita’ sbarca a Reggio Emilia. Lo fa con la Citroen Mehari di Giancarlo Siani, giovane giornalista ucciso dalla camorra nel 1985. L’auto arrivera’ giovedi’ prossimo davanti al palazzo di giustizia cittadino in occasione dell’udienza del processo Aemilia e a seguire nel vicino Palahockey Fanticini dove Paolo Siani, fratello del cronista antimafia, ne raccontera’ la vita ad alcuni studenti.

Infine la vettura sara’ esposta nel cortile della Camera del Lavoro reggiana accompagnata da una mostra sui beni confiscati alle mafie in Emilia-Romagna realizzata dall’universita’ di Bologna. Questo il programma della giornata di apertura della manifestazione “Il viaggio legale”, la tre giorni sulla legalita’ in corso fino al 21 gennaio organizzata dalla Cgil (nazionale, regionale e di Reggio Emilia) e dalla Filt-Cgil Emilia-Romagna insieme alle associazioni antimafia Libera, Caraco”, IoLotto, alla Fondazione Polis (organo della Regione Campania per il sostegno alle vittime innocenti di mafia e la gestione dei beni sequestrati) e il consorzio degli autotrasportatori di Cna Fita.

Organiche al progetto anche le associazioni che danno vita ai festival della legalita’ di Reggio (“Noi contro le mafie”), Modena, Casalecchio di Reno, San Lazzaro di Savena e Carpi. Eventi salienti della seconda giornata sono la proiezione del film biografico su Siani “Fortapasc”, un convegno pubblico sui processi Aemilia, Pesci e Kiterion, un seminario interno alla Cgil sui temi della legalita’ e, in serata, una cena nel ristorante sequestrato alla ‘ndrangheta di Montecchi “Ex Millefiori”.

Sabato 21 gennaio, infine, verra’ presentato pubblicamente il nuovo testo unico sulla legalita’ varato dalla Regione. Il “viaggio” fara’ tappa nei giorni successivi a Ferrara, Bologna, Rimini, Forli’-Cesena e Ravenna. A presentare questa mattina l’iniziativa nella sede del sindacato il segretario della Cgil reggiana Guido Mora, insieme a Matteo Alberini della segreteria provinciale, Loretta Viani della Filt-Cgil regionale, Manuel Masini, referente provinciale di Libera e Rosa Frammartino dell’associazione Caraco”.

Il programma

Giovedì al tribunale di Reggio alle 9 l’arrivo dell’auto di Giancarlo Siani. Delegazioni delle strutture promotrici de il “Viaggio Legale” e degli studenti partecipano all’udienza del processo Aemilia

Al Palahockey Fanticini, dalle 10 alle 12, incontro con gli studenti di Reggio. Saluti del presidente dell’amministrazione provinciale Giammaria Manghi e del sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi. Racconto della vita di Giancarlo Siani da parte del fratello Paolo

Alla Camera del lavoro alle 12,15, inaugurazione ufficiale della mostra.

Venerdì al Cinema Cristallo in mattinata alle ore 9.30 per gli studenti e nel pomeriggio alle 16.00 in formula aperta al pubblico proiezione del film Fortapasc sulla storia di Giancarlo Siani e interventi a cura delle Associazioni promotrici de “Il Viaggio Legale”. Da giovedì a sabato, per tutta la giornata, atelier creativi e visita alla mostra per i ragazzi degli Istituti superiori a cura di Officina Educativa e Caracò

Venerdì alla Camera del lavoro alle 14.30, convegno pubblico sui processi Aemilia, Pesci, Kyterion. “I riflessi sul lavoro, sull’economia legale e sul tessuto sociale, il ruolo della informazione e delle organizzazioni sindacali nel contrasto alle mafie”. Coordina Paolo Bonacini, giornalista, curatore della rubrica “L’Emilia oltre Aemilia” su www.cgilreggioemilia.it. Introdue Guido Mora Segretario generale Cgil Reggio Emilia. Intervengono Luca Ponzi Giornalista TG3 ER, processo Aemilia, Rossella Canadè Giornalista Gazzetta di Mantova, processo Pesci, Claudio Cordova Direttore giornale on-line Il Dispaccio, processo Kyterion

A seguire tavola rotonda con: Luca Vecchi Sindaco di Reggio Emilia, Enzo Ciconte Scrittore, già deputato della Repubblica Italiana, Enza Rando Ufficio legale Libera, parte del pool di legali che patrocinano le Organizzazioni sindacali come parti civili nei processi Gianna Fracassi Segreteria CGIL nazionale

Sempre venerdì sera alle 21, al ristorante Villa Montecchio (ex Millefiori) Strada per Calerno,12 – Montecchio, la cena “Facciamo il pacco alla Camorra” al ristorante sequestrato alla ’ndrangheta con prodotti dei beni confiscati alle mafie a cura di Libera Terra e Nuova Cooperazione Organizzata. Prenotazioni tel. 0522.457237/8, ufficio segreteria Cgil, tel 0522.300132 Auser.

Sabato alle 9.30 alla Camera del lavoro presentazione del “Testo Unico legalità Emilia Romagna”. Tavola rotonda con Antonio Mumolo Relatore Legge RER in rappresentanza Regione Emilia Romagna, Natalia Maramotti Assessora legalità Comune Reggio Emilia e Coordinatrice provinciale Avviso Pubblico, Daniele Borghi Referente Libera Emilia Romagna, Michele De Rose Segretario Regionale Filt CGIL. Coordina: Ramona Campari Segreteria CGIL Reggio Emilia

Più informazioni su