Quantcast

La cultura a Reggio, eppur si muove…

Nelle biblioteche passano 2mila e 800 persone al giorno, ben 95mila le presenze nei teatri, a Fotografia europea sono stati venduti 13mila e 519 biglietti. Reggio Narra ha visto la partecipazione di 22mila persone e circa 100mila frequentano il Rosebud e il cinema Al Corso

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Si è spesso parlato, nei mesi scorsi, di una presunta scarsa vivacità culturale nella nostra città e si è detto che la nostra amministrazione dovrebbe fare di più. Qualcuno si è spinto a dire che Reggio è morta culturalmente. Tuttavia i numeri forniti dal Comune su biblioteche, cinema, teatri e altre iniziative, sembrerebbero raccontare una storia diversa. La frase falsamente attribuita a Galileo Galilei, “eppur si muove” (il grande fisico si sarebbe riferito alla terra, ndr) potrebbe valere anche per la cultura nella nostra città. Vediamo alcuni esempi di iniziative promosse dalla nostra amministrazione e le loro ricadute sul territorio in termini di partecipazione. Ovviamente, parlando di iniziative promosse dal Comune, qui mancano tutte quelle, numerosissime e interessanti, messe in campo da privati e associazioni.

Biblioteche
Nel 2016, nelle biblioteche reggiane, i prestiti sono stati, complessivamente, 721mila e 402, con 857mila e 855 presenze. Questo significa che, giornalmente, sono entrate circa 2mila e 800 persone in questi luoghi. Sempre nel corso del 2016 sono state fatte ben 1.323 attività didattiche e di promozione della lettura nella fascia di età 0-18 anni nelle biblioteche, a cui hanno partecipato 26mila e 927 bambini e ragazzi. Le classi coinvolte sono state in tutto 1.100. Sono stati 990 i bambini che hanno partecipato a Reggio Narra e 122 il numero complessivo di iniziative di Baobab nel 2015-2016. I bambini che hanno partecipato a questa manifestazione sono stati 4mila e 214 provenienti da 166 classi, con un numero complessivo di 71 laboratori.

I Teatri
Passando a I Teatri, nella stagione appena trascorsa sono stati venduti 82mila e 300 biglietti, metre agli eventi gratuiti hanno partecipato 12mila e 600 persone per un totale di 95mila presenze. Gli incassi complessivi sono stati di un milione e 164mila euro netti con 600 aperture di teatro complessive.

Fotografia europea
A Fotografia Europea nel 2016 ci sono state 751 iniziative e attività e sono stati venduti 13mila e 519 biglietti.

Reggio Narra
Per quel che riguarda Reggio Narra, nell’edizione 2015/2016 ci sono stati 103 eventi in trenta luoghi della città a cui hanno partecipato, in undici giorni, 22mila persone.

Ufficio cinema
Passando all’Ufficio Cinema il bilancio dell’attività 2016 vede ben 33mila e 293 spettatori alle proiezioni del Rosebud e 5mila e 466 spettatori a iniziative collaterali (concessioni gratuite e a pagamento tipo Baobab, teatro dialettale, noleggi sala) per un totale di 38mila e 739 spettatori. Il Cinema in piazza ha visto 4mila e 230 spettatori e l’arena estiva 7mila e 356. Aggiungendoli a quelli del Rosebud, fanno 50mila e 325 spettatori. Al Cinema Al Corso: nei primi sei mesi ci sono stati 24mila e 760 spettatori (spettatori cinema e spettatori iniziative extra). Se il trend sarà confermato anche nei successivi sei mesi, si potrebbe arrivare a circa 100mila spettatori nel complesso.

 

Più informazioni su