Guastalla, due fratelli intossicati dal monossido di carbonio

I due pakistani di 27 anni sono stati portati all'ospedale per il trattamento in camera iperbarica: non sono gravi

GUASTALLA (Reggio Emilia) – Due fratelli pakistani 27enni sono rimasti intossicati, stanotte, a causa delle esalazioni della loro stufa a legna, nella loro abitazione di via Ospedale a Guastalla. L’allarme al 118 è arrivato poco dopo le 22 di ieri.

I sanitari sono arrivati sul posto e hanno portato i due al pronto soccorso dato che erano lievemente intossicati da monossido di carbonio. Sul posto anche i carabinieri di Guastalla.

Gli intossicati sono poi stati portati all’ospedale di Fidenza per il trattamento in camera iperbarica.