Scandiano, i ladri fuggono abbandonando le bici rubate

Presa di mira stanotte la rivendita di biciclette Cicli Iotti: i carabinieri mettono in fuga i malviventi

Più informazioni su

SCANDIANO (Reggio Emilia) – I ladri hanno preso di mira stanotte la rivendita di biciclette Cicli Iotti di Scandiano. Hanno utilizzato come ariete un furgone Fiat Ducato, rubato poco prima a Scandiano e hanno sfondato la vetrata del negozio. Sono entrati e hanno fatto man bassa di costose biciclette da corsa e mountain bike che hanno caricato velocemente su un altro furgone, un Renault Master rubato lo scorso 23 novembre in provincia di Treviso.

Sul posto sono arrivati i carabinieri e i malviventi, vistisi scoperti, sono fuggiti per le strade circostanti dileguandosi. Nella zona è scattata una serrata caccia all’uomo. In uno dei due furgoni rubati e recuperati dai carabinieri sono state trovate le costose biciclette che i malviventi avevano incominciato caricare sul furgone.

Le indagini ora proseguono per identificare i ladri che dovrebbero appartenere alla cosiddetta banda delle bici che imperversa in tutta la regione razziando costose biciclette dai negozi specializzati del settore. I carabinieri, sui due furgoni rubati e sulle biciclette recuperate, hanno rilevato le impronte digitali che verranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche Carabinieri di Parma per le indagini di comparazione con i soggetti pregiudicati censiti in Banca Dati.

Più informazioni su