Reggiolo e Rio Saliceto, rapine fotocopia nel giro di pochi minuti

Prima un’agenzia assicurativa di Reggiolo poi la Conad di Rio Saliceto: non è escluso che dietro i due colpi vi siano gli stessi due malviventi

REGGIO EMILIA – Malviventi in azione nella tarda serata di ieri tra i comuni di Reggiolo e Rio Saliceto dove sono state compiute due rapine. La prima intorno alle 19 in un’agenzia assicuratrice di Reggiolo dove due malviventi, con il volto travisato di cui uno armato di pistola, sono entrati all’interno dei locali che ospitano l’agenzia assicurativa e, sotto la minaccia dell’arma, hanno intimato all’impiegata presente di consegnare i soldi, poco meno di 2.000 euro, ottenuti i quali sono fuggiti.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Guastalla, mentre nell’intera zona, anche a cavallo con la limitrofa provincia modenese e mantovana, sono scattate le ricerche dei due malviventi.

Dopo circa 20 minuti c’è stata un’altra rapina al Conad di via Nicolini a Rio Saliceto. Anche in questo caso di rapinaotri, con il volto travisato, di cui uno armato di pistola, sono entrati nel supermercato avvicinando una cassiera da cui si sono fatti consegnare l’incasso di alcune migliaia di euro, in corso di quantificazione.

Su entrambi i due episodi indagano i carabinieri della compagnia Guastalla non escludendo che ad agire possano essere stati gli stessi malviventi.