Referendum, finalmente si vota: urne aperte dalle 7 alle 23

Gli elettori sono in città 118.675. L'organizzazione della consultazione popolare costerà al Comune 312.000 euro, spese che saranno successivamente rimborsate parzialmente dallo Stato

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Domenica i cittadini saranno chiamati a votare sul quesito referendario “Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione” approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016?”.

I seggi per votare al referendum saranno aperti dalle 7 alle 23. Si vota con la tessera (valida per 18 tornate elettorali) che è stata recapitata a tutti gli elettori. Solo coloro che votano per la prima volta riceveranno a casa la tessera elettorale.

Il referendum interessa in città 118.675 elettori (di cui 61.709 donne e 56.966 uomini) e, in ambito provinciale, 387.202 elettori (di cui 188.979 maschi e 198.223 femmine). I seggi saranno aperti domenica dalle 7 alle 23 in 161 sezioni ripartite in 54 sedi, nove seggi speciali tra cui tre al Santa Maria Nuova e 17 seggi volanti. L’organizzazione della consultazione popolare costerà al Comune 312.000 euro, spese che saranno successivamente rimborsate parzialmente dallo Stato. Chi ha smarrito la tessera elettorale può ottenere un duplicato rivolgendosi all’ufficio elettorale di via Toschi 27 (ufficio numero 16) oggi dalle 8.15 alle 18. Gli elettori sprovvisti di carta di identità possono rivolgersi agli sportelli dell’ufficio anagrafe di via Toschi.

L’Ausl ricorda agli elettori le possibilità di supporto al voto che la normativa prevede. Gli elettori non deambulanti possono votare in una sezione esente da barriere, diversa da quella di appartenenza. L’elettore che presenta una menomazione che incide sulla sua capacità di esercitare autonomamente il voto può votare con l’aiuto di un accompagnatore. Dall’Ausl precisano che i certificati per l’accompagnamento potranno essere rilasciati solo ai soggetti che presentano impedimenti riconducibili alla capacità visiva e di movimento degli arti superiori.

L’elettore dovrà presentare al presidente del seggio un certificato medico rilasciato dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica-Medicina legale. Gli elettori che richiedono il certificato si dovranno presentare personalmente con documento di identità, certificato elettorale, documentazione medica. I certificati potranno essere rilasciati anche domenica. Info Reggio 0522 335700, Castelnovo Monti 0522 617341, Correggio 0522 630208, Guastalla 0522 630208, Montecchio 0522 860174, Scandiano 0522 850356.

Più informazioni su